“Fagotti” al patè di olive taggiasche
La nobile arte di fare olio

per 4/6 persone

2/3 fette di fesa di tacchino ben battute dal macellaio

1 confezione di Patè di olive taggiasche de Le Terre del Barone

2 etti di prosciutto cotto in due/tre fette

1 dado da brodo vegetale

Olio extra vergine di oliva da olive taggiasche de Le Terre del Barone, olive taggiasche de Le Terre del Barone, farina e sale q.b.

spago da cucina

Fare un brodo di almeno un litro con il dado e tenerlo al caldo. Porre su una spianatoia le fette di fesa di tacchino, porvi sopra una fetta di prosciutto e una generosa quantità di patè di olive. Arrotolare i due/tre fagotti, fare in modo che siano ben chiusi da ogni lato e legarli con lo spago. In una casseruola di coccio mettere prima qualche cucchiaiata di olio, quindi i fagotti e farli rosolare da ogni lato per qualche minuto a fuoco alto, abbassare il fuoco e unire un bicchiere di brodo e cuocere per almeno mezz’ora girando i fagotti di tanto in tanto e aggiungendo brodo se necessario. Dopo mezz’ora unire anche una manciata di olive snocciolate e mescolare bene. Continuare la cottura sempre bagnando con il brodo per venti minuti ancora (i fagotti dovranno essere ben cotti e si sarà formato un sughetto). Togliere dal fuoco e con delicatezza eliminare lo spago. Tagliare i fagotti a fette abbastanza corpose. Formare su ogni piatto destinato al singolo commensale una raggiera con tre fette di fagotto, guarnire tutto intorno con le olive, irrorare con il sughetto e portare in tavola.

LA NOBILE ARTE DI FARE OLIO

L’ulivo è una delle piante che caratterizza il paesaggio ligure così come molti altri paesaggi della fascia mediterranea. Pianta coltivata da millenni porta con sé tutta una simbologia che facciamo risalire alle origini dell’uomo.

Catalogo Online

Linea Beauty Olio Linea Food Idee Regalo