Buridda a modo mio
La nobile arte di fare olio

(ho rivisitato questa ricetta della tradizione ligure con una variante “fantasia mediterranea”: ho sostituito i pinoli con i pistacchi)
Per 6 persone
1 kg circa di pesce misto (1 orata media, 1 branzino medio, 2 naselli e 1 fetta di pesce spada)
2 carotine
2 cipolline
50 g di pistacchi
4 acciughe salate
1 tazza di passata di pomodoro
6 fette di pane casereccio
1 ciuffetto di prezzemolo
olio extra vergine di oliva da olive taggiasche e sale q.b.
Farsi preparare dal pescivendolo i pesci. Lavarli e asciugarli, diliscarli, toglierne le teste e tagliarli a pezzi non troppo piccoli. Dissalare in acqua fredda le acciughe, togliere la lisca e pestarle bene, disfacendole. Mondare e lavare carotine e cipolline e tritarle. Togliere il guscio ai pistacchi e tritarli finemente. Lavare il prezzemolo e poi spezzettarlo con le mani.  Preparare un brodetto facendo soffriggere in qualche cucchiaiata di acqua le verdure e i pistacchi unendo tre/quattro cucchiai di olio, la passata di pomodoro e le acciughe. Far cuocere il tutto aggiungendo se occorre un poco di acqua ancora fino a quando le verdure saranno molto ammorbidite, quindi unire i pesci e continuare la cottura a fuoco basso, sempre aggiungendo acqua se necessario fino a che i pesci saranno cotti e avranno acquisito i sapori del brodetto che dovrà risultare abbondante. Prima di portare in tavola irrorare con un poco di olio a freddo, spolverare con il prezzemolo e servire accompagnando con le fette di pane abbrustolito.

Piatto-pronto-ingredienti
LA NOBILE ARTE DI FARE OLIO

La pianta è assai forte, capace di affrontare le molte avversità del susseguirsi delle stagioni e regala all’uomo, attraverso frutti generosi, un alimento di primaria importanza per la sua salute: l’olio extra vergine di oliva.

Catalogo Online

Linea Food Linea Beauty Olio Idee Regalo