Buridda a modo mio
La nobile arte di fare olio

(ho rivisitato questa ricetta della tradizione ligure con una variante “fantasia mediterranea”: ho sostituito i pinoli con i pistacchi)
Per 6 persone
1 kg circa di pesce misto (1 orata media, 1 branzino medio, 2 naselli e 1 fetta di pesce spada)
2 carotine
2 cipolline
50 g di pistacchi
4 acciughe salate
1 tazza di passata di pomodoro
6 fette di pane casereccio
1 ciuffetto di prezzemolo
olio extra vergine di oliva da olive taggiasche e sale q.b.
Farsi preparare dal pescivendolo i pesci. Lavarli e asciugarli, diliscarli, toglierne le teste e tagliarli a pezzi non troppo piccoli. Dissalare in acqua fredda le acciughe, togliere la lisca e pestarle bene, disfacendole. Mondare e lavare carotine e cipolline e tritarle. Togliere il guscio ai pistacchi e tritarli finemente. Lavare il prezzemolo e poi spezzettarlo con le mani.  Preparare un brodetto facendo soffriggere in qualche cucchiaiata di acqua le verdure e i pistacchi unendo tre/quattro cucchiai di olio, la passata di pomodoro e le acciughe. Far cuocere il tutto aggiungendo se occorre un poco di acqua ancora fino a quando le verdure saranno molto ammorbidite, quindi unire i pesci e continuare la cottura a fuoco basso, sempre aggiungendo acqua se necessario fino a che i pesci saranno cotti e avranno acquisito i sapori del brodetto che dovrà risultare abbondante. Prima di portare in tavola irrorare con un poco di olio a freddo, spolverare con il prezzemolo e servire accompagnando con le fette di pane abbrustolito.

Piatto-pronto-ingredienti
LA NOBILE ARTE DI FARE OLIO

L’ulivo è una delle piante che caratterizza il paesaggio ligure così come molti altri paesaggi della fascia mediterranea. Pianta coltivata da millenni porta con sé tutta una simbologia che facciamo risalire alle origini dell’uomo.

Catalogo Online

Linea Food Linea Beauty Olio Idee Regalo