Bocconcini di ricotta fritti
La nobile arte di fare olio

Bignole alla ricotta e latte di mandorle 016

per 4/6 bimbi

500 g di ricotta non troppo morbida

60 g di farina

2 uova

80 g di zucchero

olio extra vergine da olive taggiasche de Le Terre del Barone q.b.

Sbattere leggermente le uova in una terrina. Tagliare a fette la ricotta, pressare bene le fette e tagliarle a quadrotti, infarinarli, quindi passarli nelle uova. Friggerli in olio abbondante caldo fino a farli dorare da ogni lato. Passarli subito su carta da cucina perché vi lascino parte dell’unto, quindi porli su un piatto da portata, cospargendo i bocconcini fritti di zucchero in abbondanza (preferisco non usare lo zucchero a velo ma lo zucchero semolato ma si può usare anche quello a velo). Servirli caldi.

Bocconcini di ricotta fritti
LA NOBILE ARTE DI FARE OLIO

L’ulivo è una delle piante che caratterizza il paesaggio ligure così come molti altri paesaggi della fascia mediterranea. Pianta coltivata da millenni porta con sé tutta una simbologia che facciamo risalire alle origini dell’uomo.

Catalogo Online

Linea Food Linea Beauty Olio Idee Regalo