Spiedini di cozze
La nobile arte di fare olio

per 4/6 persone

2 kg e ½ di cozze fresche

200 g di pane grattugiato fine

3 uova

1 ciuffetto di prezzemolo

3 spicchi di aglio

olive taggiasche de Le Terre del Barone q.b.

olio extra vergine di oliva da olive taggiasche de Le Terre del Barone, sale e pepe q.b.

stecchini lunghi di legno

Lavare il prezzemolo e spezzettarlo con le mani. Togliere all’aglio le prime foglie e poi tagliarlo e tritarlo grossolanamente. Unire al trito di aglio il prezzemolo e tritarli nuovamente insieme tenendoli poi da parte. Lavare e spazzolare bene le cozze. Passarle in una pentola molto grande con poca acqua e, a fuoco vivace, e a pentola scoperta, farle aprire. Eliminare quelle che non si saranno aperte. Mettere il pane grattugiato in una ciotola, unirvi il trito di prezzemolo e aglio e mescolare bene. Sbattere le uova in una ciotola. Togliere le cozze dalle valve e infilzarne un buon numero su ogni stecchino,  passare gli stecchini sulle uova sbattute “intingendoli”su ogni lato e quindi nel miscuglio di pane grattugiato. Friggere gli spiedini (tre o quattro alla volta) in abbondante olio bollente, lasciarli scolare su carta da cucina, salarli e peparli leggermente e servirli subito accompagnando con una ciotolina  singola per ogni commensale di olive taggiasche.

LA NOBILE ARTE DI FARE OLIO

L’ulivo è una delle piante che caratterizza il paesaggio ligure così come molti altri paesaggi della fascia mediterranea. Pianta coltivata da millenni porta con sé tutta una simbologia che facciamo risalire alle origini dell’uomo.

Catalogo Online

Linea Food Linea Beauty Olio Idee Regalo